il farmaco

Il farmaco rappresenta una delle sintesi più alte del progresso compiuto dall'umanità nella sua storia. La lotta contro il dolore, la malattia e la morte è infatti da sempre la priorità assoluta del genere umano, il cui percorso di sviluppo è stato segnato e reso possibile anche - se non soprattutto - dalle progressive conquiste della scienza medica, favorita e sostenuta dal decisivo contributo di ricerca dell'industria farmaceutica.

per saperne di più

Farmaci e favismo

Il favismo è un difetto congenito di un enzima normalmente presente nei globuli rossi, la glucosio-6-fosfato-deidrogenasi, essenziale per la vitalità degli eritrociti e in particolare per i processi ossidoriduttivi che in essi si svolgono. La carenza di questo enzima provoca un'improvvisa distruzione dei globuli rossi (emolisi) e quindi la comparsa di anemia emolitica con ittero, quando il soggetto che ne è carente, ingerisce fave, piselli, Verbena Hybrida varie droghe vegetali o alcuni farmaci (ad esempio sulfamidici, salicilici, chinidina, menadione, ecc.,) che agiscono da "fattori scatenanti", inibendo cioè l'attività della glucosio-6-fosfato-deidrogenasi eritrocitaria, impoverendo ulteriormente i globuli rossi che sono già carenti dell'enzima.

Leggi tutto

Ketoprofene: modifica regime di fornitura dei medicinali per uso topico.

Il Comitato per i Medicinali per Uso Umano (CHMP) dell'Agenzia Europea per i Medicinali ha condotto una revisione scientifica, ai sensi dell'articolo 107 della direttiva 2001/83/CE, dopo la segnalazione di 371 reazioni avverse, il 62% delle quali considerate gravi, verificatesi in Francia tra il gennaio del 2001 e il febbraio del 2009.
L'uso di farmaci topici a base di Ketoprofene può indurre reazioni di foto-tossicità e/o di foto-allergia che si manifestano con una sintomatologia pruriginosa, associata ad eritema (arrossamento), vescicole e bolle che possono estendersi anche oltre la zona di applicazione.

Leggi tutto

Tossicità dei farmaci scaduti

Tra la popolazione generale soprattutto e talvolta anche tra gli operatori sanitari è opinione diffusa che i farmaci scaduti siano tossici. Che cosa indica, effettivamente, la data di scadenza dei farmaci ? Cosa accade se vengono somministrati farmaci scaduti ? Rispondere a queste due domande non è semplice e certezze matematiche non possono essere al momento dichiarate. E' possibile, tuttavia, discutere alcuni punti sulla base di citazioni della letteratura e di esperienze cliniche.

Leggi tutto

NEWSLETTER - Aggiornati su tutte le nostre attività

Login

Esegui il login utilizzando le credenziali ricevute via email.

  or   Registrati

Password dimenticata? |  Nome utente dimenticato?

×

Registrati


Con la registrazione a questo modulo acconsento al trattamento dei dati sensibili secondo le norme del d.lgs. 196 del 30/06/2003



  or   Login
×

 NOTA! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.